Slide background

Più di 60 anni di esperienza al Vostro servizio

Stampaggio materie plastiche

Accessori in plastica per i settori:

icons_pallet-01

Pallets

Pallets per la movimentazione e lo stoccaggio

icons_spray

Aerosol

Erogatori, tappi ed impugnature per bombolette spray

icons_house

Furniture

Componenti plastici per il mondo dell’arredamento

icons_beds

Bedding

Accessori e doghe in plastica per reti da letto

icons_horses

Equestrian

Prodotti dedicati alla mascalcia

icons_design

Contract Work

Stampaggio ad iniezione conto terzi

favaron_process_project copia

Trasformiamo l’idea in prodotto finito

Progettiamo, realizziamo e produciamo ogni particolare plastico: dalla semplice idea sino al prodotto finito. Anche su disegno specifico dei nostri clienti.

favaron_process_settori copia

Operiamo in qualsiasi settore

L’esperienza di 3 generazioni nello stampaggio plastico ci permette di lavorare diversi tipi di materiali e di poter servire diversi settori: industriale, arredamento, calzaturiero, aerosol, illuminotecnica e altri ancora.

favaron_process_natura copia

Amiamo e rispettimo la natura e il nostro futuro

Chi pensa che la plastica abbia ben poco a che fare con la natura, rimarrà sorpreso: da anni ci impegniamo a promuovere l’utilizzo di bioplastiche, completamente biodegradabili, riciclabili e compostabili.

process_home

L’Azienda

Forte di una lunga e collaudata esperienza nel settore della lavorazione della plastica, l’Azienda Favaron, nelle sue sedi di Padova e Noventa Padovana, dispone di un parco macchine di 30 presse ad iniezione, dalle 35 alle 650 tonnellate.

CONTINUA

story_home

Premio young & design 2008 – Salone del Mobile di Milano 2008

Cos’hanno in comune una notte insonne, una vivace creatività libera da preconcetti, ed una vita vissuta tra presse e materie plastiche?

La risposta è una soltanto: SLEEPEE SHEEPEE, la sospensione per reti da letto a forma di pecorella, aggiudicatasi il premio creatività al concorso

YOUNG & DESIGN 2008 al Salone del Mobile di Milano.

Perché c’è sempre una pecora nera che si distingue dal gruppo…

premiodesign